E-commerce: le basi per il successo online

Far funzionare l’ecommerce è possibile bisogna partire da subito con il piede giusto.

Quando l’e-commerce non funziona i motivi possono essere tanti, riconducibili anche ad un mancato coordinamento che può offrire un e-commerce manager.

Alcuni aspetti sottovalutati sono quelli tecnologici, informatici e di processi amministrativi che vediamo in questo articolo e nel podcast correlato.

Le basi per une commerce di successo

Ascolta con ITUNES

 

Non nasco come uomo marketing tutt’altro nel 1995 andava di moda il pentium 3 con floppy disk e tutto è iniziato riparando il computer del vicino .. si ero il ragazzo che aggiustava i computer nel paese !

Per anni ho fatto il tecnico e quell’esperienza oggi mi aiuta tantissimo ad avere un approccio sistemistico e più ragionato ai vari progetti.

Si la tecnologia si è evoluta oggi funziona tutto in cloud e quasi nessuno si sogna di portarsi in casa un server e far funzionare il proprio e-commerce dalla sua connessione, ma alcuni concetti di base sono rimasti gli stessi.

Concetti che soprattutto quando si implementa un sistema di e-commerce sono di vitale importanza, perché l’e-commerce non è un semplice sito internet ma è un’azienda online e come tale necessita di tutte le stesse attenzioni di un’attività “fisica” .

Va scelto il posto dove esporre i propri prodotti, van pianificati i processi amministrativi ed organizzati e modulati attraverso una buona struttura informatica che aiuti il lavoro quotidiano e non sia di intralcio.

Infatti troppo spesso mi capita di incontrare progetti ai quali mancano le basi minime per svolgere il lavoro con serenità.

Ascolta “Le basi per un ecommerce di successo” su Spreaker.

Vediamo in questa puntata come fare un check del proprio progetto di e-commerce dal punto di vista tecnologico e funzionale quindi,  passando per tre punti che definisco primari:

  • Server ( backup, assistenza, banda minimi garantita, sicurezza, possibilità di ampliamenti, verifica di stato di salute (che non vada in down troppo spesso)
  • Piattaforma ( Magento, Prestashop, Woocommerce, lo scriviamo da zero ??)
  • Software ( e le fatture /ricevute se per sbaglio qualcuno compra che fate ? la scriviamo a mano ?)

Server per e-commerce

Il computer dove risiedono tutti i file più importanti per il nostro business.

Non preoccuparsi di come viene gestito con che frequenza si imposta un salvataggio ed eventualmente quali sono le modalità e i tempi di ripristino è follia.

Non parlo di conoscere tutti i dati tecnici ma almeno saperne i vantaggi e svantaggi delle varie configurazioni.

Sapere che tipo di caratteristiche ha è compito del tecnico al quale vi affidate ma avere chiaro che tipo di garanzie vi danno è importante, comprereste mai un automobile senza chiedere che garanzie avete o in caso di fermo se ci sono delle agevolazioni offerte dalla casa madre ?

Scegliere bene il server per il vostro e-commerce aiuta acne a compiere i giusti investimenti!

Avere un server con una banda super e tutto al massimo e poi vi guarderanno forse 100 persone non è una buona scelta.

Chiedere infine se c’è un controllo sullo stato di salute del server è una buona cosa ( infatti su 365 giorni è difficile che non subisca mai dei down per tanti motivi dagli aggiornamenti agli adeguamenti strutturali ), l’importante è che sia tutto gestito in tempi brevissimi e magari con frequenze basse .

Se vi assicurano un 95% del tempo funzionante è ottimo!

Piattaforma per e-commerce

Magento, Prestashop, Woocommerce, lo scriviamo da zero ??

Dove inserire i vostri prodotti, come fare a scegliere la piattaforma adatta ?

Anche qui ogni piattaforma presenta i suoi lati positivi e negativi e la scelta va fatta prima di capire su che server orientarsi per esempio.

Le piattaforme hanno caratteristiche diverse e la scelta va presa in modo sinergico con tutto il progetto :

come la gestione della parte amministrativa ( magari il software che utilizzate oggi in azienda riesce a sincronizzarsi meglio con uno piuttosto che con altro ), se la parte di gestione dello store la farete internamente o esternamente ( il Know how per utilizzare una piattaforma deve essere consolidato ed acquisito ed implica risorse di tempo e denaro ) .

Altro punto da chiarire bene prima di scegliere quale piattaforma utilizzare è che tipo di Ecommerce volete essere ? Ecommerce oggi lo usiamo davvero per definire tutte quelle attività che hanno una transazione online ma è possibile anche utilizzare l’ecommerce per mostrare nel modo migliore i propri prodotti ma avere la transazione in negozio o in altre parti ( ricambi specifici per settori dove il trasporto e la logistica è da definire in separata sede come gru, lamiere,  trasporti speciali )

Software per e-commerce

Le fatture per chi compra online non vorrai scriverle a mano ?

Fare la scelta giusta aiuterà le persone che attualmente lavorano all’amministrazione a vedere l’ecommerce come un alleato e non solo come un lavoro in più . 

Pensare infatti che ogni volta che si effettuerà una vendita online la parte amministrativa vada in panico o subisca il doppio del lavoro non aiuterà l’ecommerce a funzionare bene.

Proprio come in ogni azienda che conosciamo dove ci sono dei dipendenti sereni e determinati al lavoro questa sicuramente starà facendo meglio di un’altra sua competitor che però ha dipendenti scontenti o affranti.

Come scegliere bene questi tre settori ? 

Pianificare, Analizzare, Progettare … ancora con questi verbi noiosi che non finiscono per VENDERE .. ma aiutano e parecchio .

Studiare un progetto di e-commerce ed avere un business plan con tanto di business model canvas, vi aiuterà ad avere chiaro la strada da compiere per raggiungere la meta. Ovvio sapere dove si vuole andare è decisivo.

 


Ascolta altre puntate del podcast digitalis se hai un iPhone direttamente con iTunes  o  su Spreaker

O

Iscriviti alla mia newsletter per restare aggiornato sul mondo digitale 


 

Usi Google Plus? Condividilo anche li con la tua rete, grazie.

Christian Forgione

Ho aperto il mio primo PC, un Commodore 64, a 8 anni per connetterlo con quello del mio amico... fortuna poi è arrivato Internet !

appchefunzioni
che_socialmedia_usare

1 Commento

Lascia un Commento

*