showrooming_mobile_marketing

Il Web Marketing in un mondo Mobile spiegato ai negozianti (e non solo)!

Come consulente web marketing per le aziende di brescia (ma non solo), in questo articolo dico tutta la verità su come ottimizzare la vostra attività locale con tutti i “nuovi” strumenti.

Dedica 2 minuti alla lettura di questo articolo, stacca per un attimo le distrazioni intorno a te.

Se non puoi ora salvalo e riprendilo stasera. 

Ma se sei imprenditore del tipo :

  • I miei clienti sono diversi
  • io lavoro per il passaparola
  • Non serve l’internet ho sempre fatto così

Non ti voglio far perdere tempo, risorsa sempre più importante nella vita di tutti anche dei tuoi clienti , chiudi pure il sito e buona giornata.

web_marketing_brescia

Iniziamo… ora chi sta leggendo è seriamente intenzionato a capire come far rendere la sua attività con lo strumento internet.

A forza di parlare di fenomeno del Mobile First, di clienti che utilizzano sempre di più il cellulare per trovare le informazioni di cui hanno bisogno, di Mobile che domina, ci stiamo dimenticando di capire cosa comporta questo nuovo ed importantissimo trend.

Ed in questo articolo voglio spiegare anche a tutti i negozianti, imprenditori locali oltre che ai marketing manager di piccole e medie aziende che fare web marketing in un mondo social e mobile è una grande opportunità.

Ma bisogna  abbandonare il modello pubblicitario unilaterale e  di interruzione al quale vi siete abituati e intraprendere uno stile personalizzato in base ai vari momenti della giornata del cliente, ai luoghi dove si trova o strumenti che sta utilizzando in quel momento.

Il web marketing in un mondo mobile è alla portata non solo di grandi aziende e di brand nazionali ma di tute le PMI e attività locali.

Bisogna solo avere la consapevolezza di capire come muoversi, di accettare la sfida e comprendere che la comunicazione unidirezionale non funziona più e che i cellulari sono dei meravigliosi punti di contatto se utilizzati in modo corretto. [considera la formazione social e digital marketing]

Creare campagne esclusivamente offline senza un minimo di interazione con il mondo internet, è un errore commesso da tantissimi negozi e attività locali.

Qualche esempio :

Fate pubblicità su un giornale locale, create una campagna speciale e non pensate che inserendo delle icone particolari ( QR CODE)  i clienti che vedranno la pubblicità in automatico sul cellulare, possono visualizzare un offerta personalizzata e lasciarvi i vostri dati!

Avere i dati dei clienti e costruire un database è il primo passo per iniziare a fare marketing e smettere di fare pubblicità senza risultati o che: ma si mi pare che questa funzioni.

Altro esempio, fate una campagna per farvi conoscere nella vostra zona e ipotizziamo che create un gadget con dei campioni di prodotti da provare inerenti la vostra attività.

Lo distribuite nelle attività vicine alle vostra dove ipotizzate possiate intercettare delle nuova clientela e mettete anche il biglietto da visita con indirizzo della pagina facebook !

Fin qui tutto bene, ottimo!

Invece del semplice indirizzo della pagina Facebook, dal biglietto da visita si può creare un interazione con il cellulare e far aprire in automatico  il vostro sito o ecommerce o parte della pagina Facebook .

Magari in un posto dove il cliente inserendo un codice avrebbe ricevuto un particolare e personalizzato sconto  sul primo acquisto. Avrebbe reso di più ? Sicuramente ! Non dimenticate che le persone, tutti noi amiamo la tecnologia e i brand che ci invitano ad usarla.

Perché obbligare i clienti a venire da voi, non vi basta che comprino dalla vostra attività?  

Le persone vogliono risparmiare tempo, scegliere e confrontare i prodotti è un’abitudine [che probabilmente anche voi titolari delle attività fate su altri settori] , perché non utilizzare tutti gli strumenti che esistono per tenervi in contatto e vendere il vostro prodotto in “nuove” modalità.

Se non gli offrite voi la possibilità di confrontare i prodotti lo faranno sul altri siti magari quelli della concorrenza !

showrooming_mobile_marketing

Non si può essere terrorizzati dai nuovi fenomeni come lo shworooming,  quel fenomeno per cui le persone  usano i negozi come luogo per vedere e toccare con mano i prodotti ma poi concludono acquisto online, cacciando coloro che lo fanno.

Piuttosto concentratevi su come questi nuovi trend comunicativi possono essere un vantaggio per la vostra attività.

Offrendo per esempio sistemi di navigazione wifi free che offrono in determinati punti del negozio offerte su prodotti particolari, invogliano la clientela a scaricare la vostra APP/mail/sitoweb dove potranno confrontare i modelli o essere avvisati nel momento di nuovi arrivi

Ci sono tanti tantissimi altri esempi e opportunità che si dovrebbero far cogliere in diversi ambiti :

  • Vetrine e negozi ancora con lo stesso modello comunicativi di 15 anni fa senza interazione
  • Il continuo utilizzo di facebook come se fosse lo spazio delle affissioni comunali gratuito
  • Il sistema recensioni di aziende ma anche di prodotti
  • Spam attraverso i gruppi whatsapp o sms
  • Campagne televisive su emittenti locali senza mai un accenno a qualcosa di interattivo.

 

Internet è consultato sempre più spesso da dispositivi mobili quindi o ci adattiamo o si rischia di perdere risorse  preziose.

Concepire un nuovo sito, una nuova campagna senza pensare che il vostro cliente probabilmente ha :

  • uno smartphone
  • un account social
  • è in grado di fare ricerche sul web
  • che  il contenuto che volete mostrargli verrà visto da dispositivo mobile

Equivale a creare qualcosa di vecchio e probabilmente che non porterà i risultati sperati.

Domande come :

  1. In che momento lo vedrà il nostro utente ?
  2. Cosa starà facendo ?
  3. In cosa possiamo essergli utili ?
  4. Abbiamo la possibilità di avere qualche dato prima di fare una campagna uguale per tutti ?

Perché il passo successivo [e non così lontano] è la personalizzazione del messaggio pubblicitàrio, a me persona cliente  non interessa avere la stessa offerta di un altro, ho gusti diversi, una vita diversa e abitudini diverse.

Ecco ora sai tutto e se non l’ hai fatto e perché prima non te l’aveva detto nessuno !

Ma non hai tempo, devi seguire 100000000 cose della tua attività e ti capisco, il mio consiglio:  parti dalla formazione,per essere consapevole di quel che serve davvero alla tua attività. Il consulente web marketing conosce come utilizzare gli strumenti e creare delle strategie ma non sa quasi nulla del tuo mercato !

Secondo passo: individua che tipo di risorse hai a disposizione, che obiettivi vuoi raggiungere e confrontati con un consulente web marketing o un ‘agenzia.

Se ti fa piacere raccontarmi qualche tua esperienza commenta pure qui sotto o  contattami.

Arrivato fin qui puoi :

Ascoltare il mio podcast su attività di digital marketing  se hai iPhone direttamente su iTunes  o se hai Android su Spreaker

Iscriverti alla mia newsletter per restare in contatto

Consigliare a qualche tuo amico o collega questo articolo.

Hai trovato utile e interessante quanto scritto? Condividilo con la tua rete, grazie.

Christian Forgione

Ho aperto il mio primo PC, un Commodore 64, a 8 anni per connetterlo con quello del mio amico... fortuna poi è arrivato Internet !

conversioni ecommerce

Lascia un Commento

*

Facebook