definire_budget

Definire il budget del cliente nel web marketing è essenziale

Il Web marketing e le attività di vendita online necessitano di una definizione di budget per essere ben studiate.

In questa puntata parlo della difficoltà di un consulente o agenzia che parlando con un cliente per nuovi progetti digitali chiede il budget ma il cliente non lo dice (quasi) mai.

Budget o Preventivo?

Ascolta con ITUNES

 

Parlo ovviamente del rapporto con un cliente nuovo, perché se l’azienda già ha lavorato con te tutto è molto diverso.

Partiamo da un’assoluta verità :

L’imprenditore sa sempre quanto ha intenzione di investire deve solo fidarsi.

E a questo proposito copio l’esempio fatto da  Alessandro Mazzù nel video della sua pagina Facebook parlando proprio di questo argomento:

se devi acquistare un auto sai se andrai nella concessionaria della Fiata oppure  Peugeot o della Maserati o puoi andare dalla Ferrari . 

Sei consapevole di qual e’ la tua capacità di spesa prima di acquistare la tua auto. 

Certo in questo caso compri qualcosa di tangibile mentre con un progetto digitale no.

Resta quindi arduo avere un indicazione di budget e la chiacchierata finisce quasi sempre con la richiesta di un prezzo e da consulente che come tutti ha piacere e necessita di lavorare mi adopero per fare il meglio possibile per il cliente.

definire_budget

L’azienda non ha il budget

Quindi vediamo i motivi per cui l’azienda cliente nn ci svela il budget, argomento tra l’altro che ho già trattato da un punto di vista più commerciale nel 2014 e lo puoi trovare qui–> http://www.christianforgione.com/budget-o-preventivo/

  1.  Il cliente inizialmente ha quella che io chiamo  la sindrome del dottor. house, avete presente il telefilm dove i pazienti inizialmente nel rivolgersi al dottore MENTONO o omettono dettagli ?
    Ecco il cliente fa uguale con me, non per cattiveria ma per un sistema di difesa naturale che scatta quando si ha davanti una persona che ancora non si conosce.E’ naturale, per aiutarli a passare questo stato d’animo bisogna farsi apprezzare per la propria professionalità e competenza.E quindi non mi risparmio in consigli, offro una soluzione perché immagino che durante i primi incontri mi illustreranno qualche problema che li affligge e per il quale mi ha chiamato.Mi dimostro disponibile da subito facendo intuire la mia direzione.
  2. Teme che se vi dice il budget lo spenderete .. Bè si è un budget.Un attimo allora chiariamo una cosa, come consulente ho un prezzo orario, per le giornate di formazione social e digital e per i progetti di analisi ma il passo successivo è raggiungere degli obbiettivi per voi, risolvervi un problema e farvi vendere di più !Per fare ciò devo disegnare un progetto e su che basi senza budget ?Qui capita che mi sento dire: dammi un’ indicazione di spesa.

    Ma questa soluzione con l’esperienza ho capito che spesso confonde il cliente non lo aiuta e non mi porta ad ottenere il lavoro. Se mi stai seguendo da un po’ definisco la vendita con internet e un progetto di web marketing come un percorso da seguire che non termina con la prima attività.

  3. Non si fida, ha già lavorato con altri e non è stato contento.  Il web marketing  è 20 anni che esiste sul mercato in forme diverse e qualche consulente o agenzia è sicuramente passata prima di me e non ha saputo conquistare il cliente per qualche motivo.

Qui amico imprenditore posso dire che mi dispiace, anche io conosco davvero tanti clienti che hanno investito male i loro soldi e si sono poi ritrovati a ripartire o ad abbandonare.

Per questo posso dirti che i professionisti non ti vendono soluzioni già confezionate o pronte per la tua attività semplicemente perché non esistono ma ti propongono analisi, progetti e ti accompagnano nel mondo di iNTERNET a fare business.

Come fare il consulente web marketing senza budget

Ascolta “#27- Budget o preventivo?” su Spreaker.

La situazione tipo più classica vede un cliente che ti chiede un’azione specifica :

voglio andare primo su google o pubblicizzare la mia azienda  Facebook 

Allora o gli faccio un prezzo e inizio a lavorare sperando di raggiungere gli obbiettivi che ha nella testa il cliente

O  chiedo come mai pensava di fare quello specifico investimento e cosa si aspetta.

Con un’occhiata alla presenza digital attuale del cliente in rete mi faccio  un’idea se è la cosa giusta da fare oppure no.

Quindi  gli parlo apertamente spiegandogli che non è lo strumento che gli farà vendere di più ma la strategia con i quali si usano questi strumenti. 

Allora avrò bisogno di un budget !

Spesso ahimè è anche vero che per assurdo nell’iniziare a spiegare che prima viene una strategia il cliente si confonde pensa che non sei adatto a lui  e non richiama più, forse meglio così sarebbe stato un cliente difficile con il quale lavorare.

Se va avanti nella trattiva,  gli spiego  con il cuore in mano che avere se non ho il budget preciso almeno una forbice è per me essenziale per far bene il lavoro.

Resto convinto che se hanno un’azienda da portare avanti sono più bravi di me negli affari e qualcosa ne sanno ne resto convinto .

E tu come affronti la questione budget o preventivo ? Raccontamelo nei commenti.

 


Ascolta altre puntate del podcast digitalis se hai un iPhone direttamente con iTunes  o  su Spreaker

O

Iscriviti alla mia newsletter per restare aggiornato sul mondo digitale 


 

Hai trovato utile e interessante quanto scritto? Condividilo con la tua rete, grazie.

Christian Forgione

Ho aperto il mio primo PC, un Commodore 64, a 8 anni per connetterlo con quello del mio amico... fortuna poi è arrivato Internet !

che_socialmedia_usare
lifetime value per ecommerce

Lascia un Commento

*